Sono nata (parecchio tempo fa…) a San Francisco, in California, da Rose Carloni Miller, italiana di prima generazione, e Lauritz Paul Miller, una miscela, in parti uguali, di sangue danese, irlandese, inglese e tedesco. Facendo riferimento a questa pluri-eredità, mio padre era solito autodefinirsi “bastardo”. Per quanto sia anch’io, a tutti gli effetti, una “bastarda”, quando mi chiedono quale sia il mio background etnico, non esito a rispondere, con orgoglio, “italiano!”

Pamela “Cupcakes” Wood

Pamela Miller Wood (San Francisco, 1952), nata e cresciuta in California, vive praticamente da sempre a Los Angeles. Ha alle spalle, e davanti a sé, una lunga carriera nel settore immobiliare che le è valsa numerosi premi e riconoscimenti. Figlia di un giornalista e romanziere, la scrittura è comunque nel suo DNA. Da ragazza, tanto per divertirsi, compone poesie umoristiche (limerick) e racconti brevi. Sin troppo modesta per farlo sapere in giro, i suoi scritti sono stati pubblicati in varie riviste e antologie.
La Rossa di Bukowski (“Charles Bukowski’s Scarlet”) è la sua prima prova editoriale di ampio respiro e ha già ottenuto un notevole successo di critica e pubblico in vari paesi. Attualmente Pamela è impegnata nella stesura di un’opera, sempre di stampo autobiografico, incentrata sulle avventure di un’emancipata teenager in una Hollywood non sempre tutta “luci e paillettes”.

0