ANATOMIE COMPERATE – Gabriella Montanari

 14,00

«Anatomie comperate» è una sorta di trattato di fisiologia lirica che non racconta il corpo in «medichese», ma in versi. Il corpo dell’autrice, oggetto e soggetto di metafore e calembours audaci, ne accoglie e raccoglie molti altri…

Descrizione

«Anatomie comperate» è una sorta di trattato di fisiologia lirica che non racconta il corpo in «medichese», ma in versi. Il corpo dell’autrice, oggetto e soggetto di metafore e calembours audaci, ne accoglie e raccoglie molti altri: quello della bambina che è stata, quello dei compagni d’infanzia, quello dei primi e degli ultimi amori, quello dei famigliari, quello dei figli, quello degli Africani. Tanta carne sotto i ferri della poetessa. Carne sublimata in ricordi ora teneri, ora spietati, resa con immagini surreali, crude, volutamente scondite. Organi vitali e superflui si avvicendano in una narrazione che non risparmia parenti, amici, amati e amanti. Il sangue che anima e bonifica il passato, si rinnova in ogni parola-cellula del presente, porta in circolo la profana divinità della materia. Si celebra l’esistenza che pulsa sotto l’epidermide. I morti tornano in vita, sani e salvi; i vivi sono sottoposti a check-up di routine. Il dialogo tra queste anatomie comperate con i risparmi di una vita si avvale dei registri linguistici più svariati: scientifico, colloquiale, forbito. Perché tante sono le lingue che l’uomo impara pur di entrare in contatto con i suoi simili. E lo fa ridendo, piangendo, ascoltando, tacendo. Emozionandosi.

Informazioni aggiuntive

Anatomie comperate

Titolo: Anatomie comperate
Autore: Gabriella Montanari
Genere: Poesia
Collana: The Raven (collana di poesie, prose poetiche, dialoghi/monologhi in versi).
Marchio: WhiteFly Press
Editore: Vague Edizioni
Numero pagine: 108
Pubblicazione: novembre 2018
Prezzo di copertina: 14 euro
ISBN 978-88-98487-06-6