SOLO I BAMBINI SANNO AMARE – Cali

 16,00

Bruno, a sei anni, perde sua madre. Non sa ancora cosa significhi la parola «deceduta», ma tutti piangono, sono tristi. Ritenuto troppo giovane per assistere al funerale, lo spia da dietro le persiane di casa. Bruciano i vestiti, le foto, ma il fuoco non intacca i ricordi. La cenere si posa sui bordi di un vuoto siderale lasciato dalla perdita dell’amore incondizionato. Il piccolo mondo di Bruno vacilla, crolla, ma non si sbriciola ed è pronto a risorgere nell’affetto dei familiari, nella passione per Carol, nell’intima amicizia con Alec. La morte sembra ancora affamata e gli sta alle costole: una caduta, una peritonite, una caramella conficcata in gola. Ma la vita, per quanto mutilata e segnata da un incolmabile bisogno di tenerezza e carezze, lo riporta ogni volta a sé.

Questo romanzo autobiografico segna l’esordio letterario di Cali (nome d’arte di Bruno Caliciuri), famoso musicista e cantante francese, uomo di rara sensibilità e autenticità, padre affettuoso e artista di grande talento. Una penna poetica, fluida, senza inutili pudori, intrisa di dolcezza, ma anche di rabbia e rivolta. La sofferenza è detta con le parole di un bambino, con l’ombra del lutto nel cuore, ma già capace di cogliere la grandezza dell’esistenza, tanto nella bellezza dei sentimenti quanto nella crudeltà degli eventi. Una lettura toccante, scandita da un motto divenuto per Cali un credo umano e artistico: «Starò sempre dalla parte dei perdenti».

Informazioni aggiuntive

Dettagli

Cali è uno scrittore, compositore e cantante francese che ha ricevuto numerosi riconoscimenti. Cavale ça veut dire s’échapper (Le Cherche-Midi, 2019) è il suo secondo romanzo dopo Solo i bambini sanno amare, pubblicato in Francia nel 2018.

*

«Era la mia unica scommessa, l’unica cosa a cui ho davvero prestato attenzione: parlare come un bambino di sei anni. Ho riletto il testo ad alta voce per evitare che suonasse da adulto. So che mi rimprovereranno certe ambiguità, come quella scena al limite della pedofilia in cui un’animatrice del campo estivo mi ha consolato lasciandomi succhiare il suo seno. Storceranno forse il naso davanti all’amicizia appassionata, quasi omosessuale, con Alec. Lo vedo ancora, siamo amici, gli ho chiesto se voleva leggere il manoscritto. Ha rifiutato. Mi ha dato fiducia. Per me il problema non sussiste : a sei anni, maschio o femmina, non fa differenza. Conta solo l’amore.
Non so se scriverò altre cose, ma ho pianto quando ho visto l’oggetto, questo semplice libriccino. È qualcosa di diverso da un disco. Nessuno dei miei album mi ha mai suscitato una tale emozione Scrivere una canzone è andare in spiaggia, fare il bagno e tornare su ad asciugarsi. Scrivere un libro è per andare a nuoto fino a Manhattan.»

– Cali intervistato da Hubert Prolongeau per il settimanale Marianne.

Scheda Libro

ISBN 978-88-32056-04-4
Prima edizione italiana: dicembre 2020
Proprietà letteraria riservata
Copyright © 2020 Vague Edizioni S.a.s., Torino, Italia
Traduzione dal francese di Gabriella Montanari e Sylviane Tulimiero
Copyright traduzione © 2020 Vague Edizioni S.a.s.
Foto di copertina: Copyright ©Yann Orhan 2019
Quarta di copertina: foto personale dell’autore
La copertina è realizzata con il carattere di stampa ad alta “leggibilità” EasyReading-Dislexia Friendly®