UNA, NESSUNA, REDIVIVA di Gabriella Montanari

[…] “Nessuno sa niente, se non quello che i versi stessi vogliono darci da bere. Nessuno si accanisce per dare un colore d’occhi o di capelli a quei tormenti. Nemmeno dopo che la Marchesi vince, ex equo, con L’occhio dell’ala, l’edizione del 2004 del premio Viareggio, sezione Poesia. Premio del Leggi tutto…

MARIA MARCHESI. Gli invisibili passi del non essere di Nicola Ghezzani

[…] “Nell’identificazione della psicologia di Maria Marchesi oscilliamo nel dubbio fra la donna violata e riparata nella sua mente e l’individuo narcisista arroccato nel pensiero della propria superiorità. Le due cose sono in realtà intercambiabili, perché l’una non esclude l’altra. In numerose scene poetiche, la Marchesi mostra il suo corpo Leggi tutto…

NON SONO + MIA

… Maria Marchesi è una soggettività letteraria costantemente scissa in due entità psicologiche contrapposte: una che subisce violenza e l’altra che osserva. Gran parte delle poesie di Maria Marchesi devono il loro fascino al fatto che il soggetto parlante si divide in una mente che guarda e un corpo che Leggi tutto…

0